Home

Facebook introduce gli incontri online per mantenere i giovani utenti, mercato

388240Facebook ha la più grande rete di singoli al mondo, una missione per avvicinare le persone e, ha dimostrato la ricerca, tanti dati che conosce gli utenti meglio dei loro partner. Così, quando Mark Zuckerberg, amministratore delegato, la scorsa settimana ha svelato un'incursione nel mondo degli incontri online, i cuori potrebbero essere aumentati.

E le quote del principale operatore storico quotato sul mercato, Match Group, sono crollate drasticamente. I commentatori che stavano già mettendo in discussione il dominio sociale di Facebook temevano che avrebbe monopolizzato anche la nostra vita amorosa. Kevin Carty - un ricercatore dell'Open Markets Initiative, che ha chiesto alle autorità di regolamentazione di sciogliere l'azienda dopo le rivelazioni di Cambridge Analytica - ha detto che la raccolta dati di Facebook le ha dato un "vantaggio" rispetto a qualsiasi altro concorrente sul mercato. Poiché applicazioni di incontri come Tinder e Bumble utilizzano la piattaforma di Facebook per identificare e connettere le persone, in teoria capisce anche come le persone utilizzano queste applicazioni. In definitiva, la più grande minaccia per le applicazioni di incontri che utilizzano la piattaforma Facebook è che l'azienda si muove per tagliarle fuori. Ma dato che Facebook è sotto esame pubblico per la sua posizione dominante sul mercato, per ora sembra improbabile. "Non vogliamo che Facebook si espanda in nuovi mercati, sfruttando i loro monopoli in nuovi monopoli", ha detto Carty.

Dopo aver gettato via lo stigma e diventare il modo principale di incontrarsi per molte persone, l'industria degli incontri online è un mercato attraente per Facebook. Il numero di persone che utilizzano applicazioni di incontri dovrebbe aumentare nei prossimi anni, con una crescita annua del 30% fino al 2022, secondo il gruppo di ricerca E-Marketer. Match Group è la più grande azienda di incontri online con più di 45 marchi tra cui Match.com, Tinder e OkCupid. Il martedì, ha segnalato il relativo più alto quarto-su-quarto sviluppo del reddito dalla relativa offerta pubblica iniziale in 2015. Le entrate totali sono aumentate del 36%, raggiungendo i 407 milioni di dollari. L'utile netto è salito di oltre il 300 per cento fino a 100 milioni di dollari, o 33 centesimi per azione, in parte a causa di benefici fiscali ed esercizi di premi basati su azioni. Tinder ha dominato con millenni, con Match che riporta che 3,5 milioni di persone hanno pagato per l'app freemium nel primo trimestre del 2018. Ma una nuova serie di start-up ha cercato di sfidare quella che chiamano "swipe culture", riferendosi al rapido licenziamento delle date solo con la loro foto. Alternative più recenti includono Bumble, che assicura alle donne di fare la prima mossa; The League, che mostra meno partite alla volta, o Hinge, che cerca di dare alle persone più contesto. Brandon Ross, un analista di BTIG che copre Match Group, ha detto che la mossa di Facebook ha colto di sorpresa gli investitori. Molti ritengono che Match sia stato isolato dalle pressioni di Facebook, Amazon, Netflix e Google. "Uno dei motivi per cui le azioni quotate al multiplo che ha fatto è stato uno dei pochi posti per gli investitori di TMT [tecnologia, media e telecomunicazioni] che hai detto, OK, questi ragazzi non sono davvero a rischio di interruzione di FANG [Facebook, Amazon, Netflix e Google]", ha detto. Il modello di business per i dati online si è evoluto negli ultimi anni. Il modello più vecchio è un sito desktop con una maggiore barriera all'ingresso, come Match.com, che costa circa 40 dollari al mese. Questi siti si concentrano sulla ricerca di una relazione seria e tendono ad orientarsi verso una popolazione più anziana. Poi sono arrivati siti come OkCupid, che è partito dal desktop ed è passato al mobile, offrendo una versione freemium, con gli utenti che pagano per alcune funzionalità.

Tinder, che si concentra sulle foto, è nato sul mobile e ha usato Facebook per rendere molto più facile la registrazione. Non c'erano moduli lunghi sulle vostre preferenze, basta selezionare le foto da importare da Facebook. Gli analisti hanno stimato che ci sono ora circa 50 milioni di persone su Tinder, con una minoranza che paga per servizi come il passaggio di nuovo a rivedere i candidati che in precedenza rifiutavano. "All'inizio era completamente gratuito. Non c'era alcuna barriera alla scalabilità ed è per questo che sono stati in grado di raggiungere una scala massiccia", ha detto Ross.Facebook ha una scala enorme: con più di 2,2 miliardi di utenti che si registrano ogni mese, 200 milioni dei quali hanno il loro stato di relazione impostato su "singolo". Sarà anche conveniente unirsi agli incontri su Facebook, semplicemente selezionando le foto da visualizzare e selezionando gli eventi e i gruppi che vi interessano per restringere la ricerca di un potenziale partner. Nei giorni in cui Facebook ha annunciato l'ingresso nel mercato degli incontri, Match Group ha perso quasi un quarto del suo valore. Gli analisti di Jefferies hanno declassato il titolo a "tenere", dicendo che l'apparizione di Facebook sulla scena degli incontri ha creato "incertezza a breve termine" che è difficile da analizzare.

Di tutti i siti di Match Group, l'originale Match.com potrebbe essere il più vulnerabile alle interruzioni, ha sostenuto Ross. Facebook ha detto che puntava a "connessioni significative". Si estende a tutte le fasce di età, e ciò che offre è gratuito, rispetto al canone mensile di 40 dollari di Match.com. IAC, la società madre di Match, ha scelto di rispondere alla minaccia con una strambata. Joey Levin, amministratore delegato, ha fatto riferimento alla storia di Facebook con l'ingerenza elettorale negli Stati Uniti. "Entra pure. L'acqua è calda. Il loro prodotto potrebbe essere ottimo per le relazioni USA/Russia". Il Match guadagni chiamata Mercoledì mattina, Amanda Ginsberg, amministratore delegato, ha detto che Facebook è sempre stato un concorrente - proprio come i bar erano un concorrente perché offrono un luogo di incontro per le persone. Ha detto che se Facebook limita la sua funzione di incontri a collegare le persone che partecipano ad eventi e gruppi, non sarà in diretta concorrenza con l'attività di Match. Ma ha ammesso che non è "molto chiaro" se si atterrà al piano originale. La sig.ra Ginsberg inoltre ha notato che Tinder è diventato molto meno dipendente dalla piattaforma di Facebook da quando ha introdotto l'anno scorso un'opzione per firmare in su dall'SMS, con soltanto un quarto degli utenti ora che scelgono di usare Facebook per accedere all'applicazione, giù da 100 per cento precedentemente.Other apps ha segnalato che potrebbero muoversi più vicino a Facebook, non si distanziano. Bumble, fondata da un ex dirigente di Tinder, ha detto che il suo top team ha chiesto al social network le modalità di collaborazione. Hinge ha elogiato l'approccio di Facebook come un altro passo avanti nella lotta contro la "swipe culture". "È gratificante che una delle più grandi aziende tecnologiche del mondo entri nello spazio degli incontri e tragga così tanta ispirazione da Hinge", ha detto. Amanda Bradford, amministratore delegato di The League, un'applicazione di incontri che si concentra su giovani professionisti istruiti, ha detto di aver accolto con favore l'ingresso di Facebook. Ha detto di credere che sarebbe stato più focalizzato sulla costruzione di una tecnologia migliore, piuttosto che correre per monetizzare gli utenti come ha fatto Match.

"Facebook sta confermando che la datazione è un'industria high-tech con problemi davvero interessanti e difficili da risolvere. Non penso che Match non la veda in questo modo", ha detto. Tra le preoccupazioni per il dominio dei social network, c'è anche la possibilità che Facebook possa fallire. L'azienda ha fatto così tante volte prima, da Snapchat copycat apps Poke e Slingshot alle app Room e Paper. Brian Wieser, un analista di Pivotal Research che copre Facebook, ha detto che ha avuto successi e mancanze. "Non credo che tu voglia partire dal presupposto che avrà successo - né escluderlo", ha detto.

Mr Wieser si preoccupa che mettere la datazione accanto ai commenti di tua nonna potrebbe sembrare come "cioccolato nel corridoio delle verdure" e rendere Facebook meno attraente per chi è in cerca di appuntamenti. Facebook intende mantenere separata la sezione, mostrando solo un nome e connettendosi con persone che non sono amici sull'app, ma la separazione dipenderà dal suo design. Il più grande problema di incontri di Facebook potrebbe essere parte della sua lotta più ampia: convincere gli utenti che è un custode affidabile dei loro dati. Mandy Ginsberg, amministratore delegato di Match, ha detto di essere "sorpresa" dalla tempistica, visto quanto i dati personali e sensibili sono conservati dalle apps. Didier Rappaport, amministratore delegato dell'app Happn, ha detto di essere "confuso" che Facebook ha deciso di annunciare questo proprio come è stato interrogato sulla fuga di dati a Cambridge Analytica. "Quando parliamo di incontri, la sicurezza e la privacy sono molto importanti", ha avvertito. "Non si può sbagliare."